Ricette Siciliane

Gli Arancini

Presentazione. Questi rotondi timballi di riso sono il vanto della nostra cucina, una deliziosa sintesi della storia di Sicilia: gli Arabi introdussero il consumo di riso condito con zafferano e carne, la panatura pare sia nata alla corte di Federico II di Svevia, i Francesi trasformarono la carne in “ragoût” e gli Spagnoli completarono l’opera portando il pomodoro dalle Americhe. Tanti secoli in una bontà unica. Oggi in Sicilia li trovate in mille golose varianti da gustare. Se poi volete provare a farli a casa con gli amici, ecco la ricetta in 3 fasi.

Ingredienti (per 5 persone 10 -12 arancini):

  • per il ragù: 250 g di carne di manzo tritata – 40 ml di olio d’oliva – ½ cipolla tritata – 1 carota tritata -1 gambo di sedano tritato – 70 g di pisellini surgelati – 200 g di salsa di pomodoro- – pepe nero macinato
  • per il riso: 1.5 l d’acqua – 500 g di riso Roma – 100 g di burro – 1 uovo battuto- ½ bustina di zafferano -60 g di pecorino grattugiato -sale
  • per la frittura: 2 uova battute – 100 g di farina – 100 g di pangrattato -olio di semi

Come preparare il ragù. Rosolate a fuoco basso in olio d’oliva la cipolla, la carota e il sedano finemente tritati. Aggiungete la carne tritata e mescolate per sbriciolarla e rosolarla. Unite la salsa di pomodoro, i pisellini, sale, pepe, e continuate a cuocere per 35 minuti circa, finché il ragù sarà molto denso, quasi asciutto. Lasciate raffreddare, coprite e conservate in frigorifero per alcune ore.

Come preparare il riso. Fate bollire in acqua salata il riso, mantenendolo ben al dente. Appena scolato, aggiungete 50 g di burro, lo zafferano, sciolto in un po’ d’acqua calda, il pecorino grattugiato e mantecate. Aggiungete l’ uovo battuto quando il riso sarà quasi freddo. Mescolate ancora tutto per bene e versate il riso in un vassoio largo per lasciarlo raffreddare completamente.

Come preparare gli arancini. Prendete il ragù dal frigorifero, versate la farina e il pangrattato in due ciotole, e in un piatto fondo battete due uova. Riponete nella mano sinistra un po’ di riso e schiacciatelo al centro creando una cavità che riempirete con un cucchiaio di ragù. Con l’altra mano coprite con altrettanto riso e sigillate evitando eventuali fuoriuscite di sugo. Modellate con cura una palla, passatela nella farina, poi nell’uovo battuto, e quindi nel pangrattato. Continuate così finché non finite il riso. In una pentola o friggitrice scaldate l’olio fino a 170-180° immergete gli arancini nell’olio bollente e lasciateli friggere finché divengono ben dorati e croccanti.

Curiosità che potrebbero interessarti

loading...