Ricette Siciliane

Cannolo Siciliano

Presentazione. Amatissimo in tutto il mondo, il Cannolo Siciliano ha una storia antica e affascinante. “Tubus farinarius, dulcissimo, edulio ex lacte factus”: così lo definì Cicerone, l’illustre giurista e oratore romano giunto nel I sec. a.C. in Sicilia. Forse in origine questo dolce era un semplice biscotto cavo farcito con ricotta e miele. Di certo furono gli Arabi, nel  medioevo, a fare del Cannolo un capolavoro della pasticceria siciliana.

Ingredienti per la cialda: 600 g di farina di grano duro; 2 tuorli d’uovo; 30 g di strutto; 30 g di zucchero; 1 cucchiaio di aceto; ½ bicchiere d’acqua; aroma di vaniglia; un pizzico di sale; olio per frittura.

Ingredienti per la crema: 800 g di ricotta di pecora; 350 g di zucchero; 80 g di cioccolato amaro a scaglie.

Ingredienti per la decorazione: scorzette d’arancia o ciliegie candite; granella di pistacchio; zucchero a velo.

Preparazione. Impastare la farina, i tuorli, lo strutto, lo zucchero, il sale sciolto nell’aceto, la vaniglia aggiungendo l’acqua fino a ottenere una pasta elastica e compatta. Spolverare con farina l’impasto a lasciate riposare due ore. Tirare una sfoglia sottile e ricavare dei dischi con una tazza da latte. Avvolgere i dischi di sfoglia sugli appositi fusti per cannoli di metallo. Friggere le cialde nell’olio bollente fino a doratura. Lasciare scolare le cialde su carta da cucina, sfilarle dal fusto, fare raffreddare e asciugare. A parte, fare scolare la ricotta e poi lavorarla con una frusta aggiungendo lo zucchero e le scaglie di cioccolato. Mescolare fino a ottenere una crema e lasciare riposare in frigo per 2 ore. Riempire le cialde con la crema di ricotta, guarnire con frutta candita,  granella  di pistacchio e spolverare con zucchero a velo.

Curiosità che potrebbero interessarti

caricamento...